top of page

ALBO D'ORO CANTANTI

Aleksandra Adorno

"Il mio amore per Spazio Music è iniziato nel 2014. Quell'anno avevo l'occasione di ricevere qualche consiglio da Teresa Berganza e uno di questi era quello di andare in Italia all'Accademia Spazio Musica e iniziare la formazione sotto la guida del soprano Gabriella Ravazzi. É stato un ottimo e indimenticabile inizio.
L'atmosfera a Spazio Musica é piena di amore assoluto e indiscusso per la musica e profondo rispetto per le tradizioni dell'opera italiana che conquista I partecipanti .
Ho vinto il Concorso di canto Spazio Musica e subito ho debuttato il ruolo di Fiordiligi, Poi ho partecipato a diversi Laboratori debuttando altri ruoli e questa esperienza mi ha dato anche l'opportunità di lavorare in teatri importanti.
"

ALESSANDRA ADORNO
Luca Bruno_edited.jpg

"La mia esperienza con le produzioni di SpazioMusica a Orvieto si è concretizzata a partire dal Concorso per i ruoli del "Ballo in maschera" di Verdi, in cui ho vinto il debutto nel ruolo principale di Renato nell'edizione del 2018. A parte la gioia di aver conquistato questo importante debutto in uno dei ruoli più iconici della vocalità baritonale verdiana, l'esperienza di cantare per il successivo Concorso per Direttori d'orchestra mi ha permesso di approfondire musicalmente la scrittura del ruolo, partecipando dei preziosi consigli del M° Maurizio Arena elargiti a noi cantanti e agli aspiranti direttori.
L'intenso lavoro di progettazione e di prova della messa in scena ha poi contribuito a darmi piena consapevolezza vocale e drammaturgica di questo incredibile capolavoro verdiano, grazie ai consigli tecnici e interpretativi del M° Gabriella Ravazzi, e alla sua fervida immaginazione registica ed esperienza scenica.
Il Laboratorio lirico e le 3 recite finali sono state tra i momenti più felici del mio apprendistato di artista, fondati in un'atmosfera di serietà professionale, e di confronto con i colleghi e i maestri, tra cui il M° Vittorio Parisi, che ci ha regalato delle vere "perle" di comprensione della gestione del canto nel rapporto tra palcoscenico e golfo mistico.
Sento dunque di consigliare a tutti i cantanti che vogliono costruire o portare a livelli più alti la propria personalità artistica di fare questa stessa mia esperienza, almeno una volta nel loro percorso di avviamento al debutto."

LUCA BRUNO
IMG-20211115-WA0000.jpg

"Ho cominciato con spazio musica nel 2014 e voglio dire che grazie a spazio musica ho trovato la strada giusta per imparare la technica vocale e il repertorio ma sopra tutto l'arte del canto e la vera scuola italiana del canto lirico , ho debuttato durante otto anni tanti ruoli con grandi nomi come il Maestro Maurizio Arena e il Maestro Vittorio Parisi , Stefano Ranzani 

 ma sopra tutto il soprano Gabriella Ravazzi che mi ha dato tanto e che mi ha insegnato tanto e che c'è una montagna di lavoro dietro di un cantante per arrivare a certo livello e non solo la voce , grazie a quello ho cominciato la mia carriera cantando in tanti teatri importanti come Brescia , Genova, Catania, Caligari... Deutsch Oper Berlin e tanti altri."

RAGAA ELDIN
Schermata 2023-04-28 alle 18.06.22.png

NICOLA FARNESI

"Tramite il mio maestro di canto al conservatorio Giovanni Dagnino, sono venuto a conoscenza di Spazio Musica, dei suoi laboratori e dei suoi concorsi. Mi sono iscritto quindi al laboratorio di Nozze di Figaro dove, dopo settimane di intenso lavoro, ho avuto l’opportunità di debuttare il ruolo del titolo in un contesto incredibile. Avendo partecipato al concorso di luglio ed essendo risultato vincitore anche del ruolo di Schaunard nella Boheme di Puccini, mi sono trattenuto ad Orvieto anche per il mese di Agosto. Alla fine di questi due mesi intensi di lavoro, sono tornato a casa con un bagaglio di esperienza enorme datomi soprattutto dalla Maestra Gabriella Ravazzi che, con i suoi insegnamenti e professionaliotà, mi ha fatto crescere moltissimo sotto tutti i punti di vista, da come si sta in palcoscenico a come ci si comporta professionalmente in teatro e nelle produzioni."

Antonino Giacobbe

Son venuto a conoscenza del concorso Spazio Musica tramite i siti dedicati all'opera lirica. All'ultima edizione mi è stato riconosciuto il ruolo di Marcello nella Bohème di G.Puccini oltre ad un'audizione al Teatro di Piacenza. 

È stata una gioia ed una grande opportunità trascorrere il mese di Agosto ad Orvieto. A contatto col palcoscenico del teatro "L.Mancinelli" ho avuto modo di imparare e molto, Spazio Musica dà la possibilità di crescere artisticamente a fianco di una straordinaria artista, il M°Gabriella Ravazzi, e di immergerti totalmente nell'opera da mettere in scena. 

Il debutto e lo studio attento dell'opera mi ha dato la possibilità di essere scelto per replicare l'opera di Puccini al Teatro Lirico di Cagliari il prossimo dicembre

ANTONINO GIACOBBE

IMG_1509.JPG
“Ho conosciuto e partecipato ai corsi tenuti da Spazio Musica per la prima volta nel 2000. Spazio Musica è stato l’inizio del mio percorso di formazione come artista, ero poco più che ragazzina e l’incontro con la Sig.ra Gabriella Ravazzi è stato rivelatore di tutta la mia carriera. Ho partecipato ai laboratori per ben 6 anni di seguito, debuttando vari ruoli. Gli insegnamenti appresi con Spazio Musica sono stati preziosi per imparare tutto il lavoro che c’è dietro alle quinte prima di diventare un vero artista. Mi sono cimentata sul palcoscenico e ho imparato tutti i trucchi del mestiere che la Sig.ra Ravazzi mi ha tramandato in tanti anni di lavoro insieme. Durante i laboratori si analizza in modo certosino ogni aspetto dell’Opera che deve essere rappresentata, passando attraverso lo studio approfondito dello spartito, lo studio dei movimenti scenici e non ultimo la psicologia del personaggio. Alla fine si è in grado di debuttare un’Opera su uno dei più preziosi e bei palcoscenici d’Italia con una vera orchestra. Il lavoro pensato per i giovani da Spazio musica è molto prezioso e spero possa aiutare a sviluppare tante altre sfolgoranti carriere liriche e direttoriali. Un sentito grazie alla mia cara Maestra Gabriella Ravazzi, che mi segue da ormai più di 20 anni nello studio e nella mia carriera, per tutto quello che mi ha trasmesso e che ancora mi insegnerà.”

ERIKA GRIMALDI

Matteo JIn
“Ho avuto l’opportunità di partecipare al Concorso Spazio Musica nel 2019, vincendo il 2° premio ed il ruolo di Rigoletto. Durante le prove con il M°Ravazzi e il M°Guidarini scoprivo ogni volta qualche segreto per migliorarmi e anche personalizzare bene il ruolo, nonostante lo avessi già debuttato in diverse recite in Italia e all'estero. La stessa cosa succedeva durante la prova di Cavalleria Rusticana sotto la direzione del M°Ranzani nel 2021. Concluso il periodo di prova ho trovato di essere molto cresciuto artisticamente grazie ad ogni loro insegnamento e consiglio.”

MATTEO JIN

HELOISE-5_.jpg
“Ho avuto la possibilità di debuttare un ruolo nelle condizioni migliori possibili, cioè condizioni da professionisti.
In seguito, quando sono stata chiamata dall'opera D’Avignon come sostituta, il ruolo era pronto ed ovviamente questo mi ha aiutato tantissimo .
Senza Spazio musica nulla di tutto questo sarebbe stato possibile.”

HÉLOÏSE KOEMPGEN BRAMY

Aleksandra Koroleva.jpg
“Sono molto felice di aver trovato su internet l'informazione su masterclass e laboratori a Orvieto nel lontano 2016, e da quel momento sono grata di essere parte della grande famiglia artistica di Spazio Musica.
Grazie ai laboratori di Spazio Musica ho avuto l'onore di studiare la scuola del belcanto e dello stile sotto la guida dei grandi Maestri: Maurizio Arena, Vittorio Parisi, Giovanni Andreoli e sopratutto Gabriella Ravazzi, con cui studio canto lirico dal 2016. Grazie al M° Ravazzi la mia tecnica vocale ha fatto un salto di qualità. Quando sono tornata dopo la prima estate degli studi a Orvieto, tutti al Conservatorio dove studiavo hanno notato il livello completamente diverso della mia tecnica vocale.
Per ogni cantante all'inizio della carriera la pratica sul palcoscenico è fondamentale per lo sviluppo professionale. Grazie ai laboratori a Orvieto ho avuto l'opportunità di debuttare nei ruoli di Amina (La Sonnambula), Gilda (Rigoletto), Oscar (Un ballo in maschera), Nannetta (Falstaff), Despina (Così fan tutte).
Adesso sono solista del Teatro Musicale della Repubblica di Carelia, in un anno ho fatto debutti in 15 ruoli, credo che senza l'esperienza indimenticabile e la formazione all'Associazione Spazio Musica tutto questo non sarebbe stato possibile.”

ALEKSANDRA KOROLEVA

Theo Magongoma Colour Photo High Res Looking Left_edited_edited_edited_edited.png

THEO MAGONGOMA

"Il 27° Concorso Lirico Internazionale Spazio Musica nel 2022 è stata per me un'esperienza che mi ha cambiato la vita e da allora ha influenzato positivamente la mia vita in molti modi. Il concorso stesso è stato altamente professionale e organizzato con una giuria di fama internazionale. Sono molto grato di aver vinto il Primo Premio e il Premio del Pubblico di questo concorso e di avere l'opportunità unica di interpretare un ruolo da protagonista in una produzione operistica completamente messa in scena con orchestra, di cantare in concerti d'opera e di fare audizioni in molti importanti teatri d'opera in Italia. Inoltre, avere la possibilità di lavorare con la Direttrice Artistica di Spazio Musica, Mme Gabriella Ravazzi - ampiamente considerata una delle migliori insegnanti di canto al mondo - è stata un'incredibile esperienza di apprendimento. La location del concorso presso il bellissimo Teatro Mancinelli nella città medievale collinare di Orvieto in Italia, con il suo affascinante patrimonio e le sue tradizioni, lo rende un luogo particolarmente degno. Mi è piaciuto potermi immergere nella storia, nella lingua e nella cultura italiane. È stato un privilegio e un piacere aver potuto partecipare a questo importante concorso lirico internazionale. Il concorso offre vere ricompense per la carriera, contributi saggi, consigli di esperti e utili indicazioni di supporto che mi hanno aiutato molto nella mia carriera operistica."

IMG-20220511-WA0008.jpg

"Dopo aver ricevuto il premio per il ruolo di Bartolo nel concorso promosso da Spazio Musica per l'allestimento de "Le Nozze di Figaro", posso consigliare questa esperienza a tutti i giovani che vogliono avvicinarsi seriamente al mondo dell'opera lirica. Il M°Gabriella Ravazzi, dall'alto della sua esperienza e della sua infinita professionalità che mette a tua disposizione, rilascia sia insegnamenti riguardo a come si sta in scena ma soprattutto a come si sta in teatro, pretendendo rispetto per il luogo e per la sua storia. Sono stati 20 giorni intensi di duro e serio lavoro, ma è così che si raggiungono i risultati!"

GAETANO MERONE
Ilaria Sicignano

"Ho vinto nel 2021 la sezione B del concorso Spazio Musica, che mi ha permesso di debuttare il ruolo di Santuzza nella "Cavalleria Rusticana". Questa è stata per me una svolta. La giuria ha creduto in me e nelle mie potenzialità, affidandomi il ruolo, poi abbiamo lavorato insieme nelle settimane precedenti al debutto e alla fine abbiamo trionfato sempre insieme la sera della prima .
Opportunità come questa non capitano tutti i giorni, per cui consiglio ai giovani artisti come di iscriversi!"

ILARIA SICIGNANO
Ilaria Vanacore

"Ho conosciuto Spazio Musica nel 2020, anno in cui ho partecipato al concorso; pur in un momento così complesso, l’Associazione ha portato avanti le sue iniziative senza farsi abbattere da difficoltà e restrizioni. Ho uno splendido ricordo di quella settimana e dell’atmosfera del concorso, in cui si respirava la vera voglia di far musica e un profondo amore per il teatro."

ILARIA VANACORE
Carlotta Vichi
"Porto nel cuore il concorso Spazio Musica perché ha dato veramente una spinta al mio percorso iniziale. Mi ha dato la possibilità di essere ascoltata da prestigiosi teatri, quali il Teatro Comunale di Bologna e il Teatro Regio di Torino e in quest’ultimo di potervi debuttare a distanza di pochissimo tempo in un meraviglioso allestimento dell’opera “La piccola volpe astuta” con la regia di Robert Carsen. È stato l’inizio del mio percorso."
CARLOTTA VICHI
Nofar Yacobi
"Per me, Spazio Musica è un laboratorio artigianale unico al mondo per la voce. A Spazio Musica si impara costantemente, non solo la tecnica e l’interpretazione, ma anche la pazienza, l’umanità, l’umiltà e il lavoro di gruppo. La prima volta che ho partecipato al laboratorio lirico, sono andata ad ascoltare le finali del concorso internazionale di Spazio Musica. Mi chiedevo - ma come si fa ad arrivare a questi livelli? Qualche anno dopo, grazie a tanto lavoro con Spazio Musica e con tanta pazienza, ho partecipato al concorso e ho vinto il primo premio, il premio del pubblico, e altri quattro premi speciali di audizioni, che mi hanno aperto tante porte. Grazie a queste esperienze ho avuto il piacere di cantare ruoli principali in teatri come Volksoper Wien, Teatro Comunale di Bologna, Gärtnerplatztheater di Monaco di Baviera, The Israeli Opera, Teatro Massimo di Palermo ed altri. A Spazio Musica ho imparato che non si smette mai di imparare e migliorare. Sono molto felice di fare parte delle tante generazioni di musicisti che sono arrivati molto lontano grazie alla fiducia, l’incoraggiamento e l’enorme lavoro che Spazio Musica fa per i giovani. Investire nei giovani è rischioso - non si sa come si svilupperanno o in quale direzione andranno, e perciò apprezzo molto la dedizione e il coraggio di creare delle opportunità così uniche e preziose per noi giovani."
NOFAR YACOBI
bottom of page